Visita il Ticino con noi

Vieni e unisciti a noi per pedalare sui sentieri più famosi e belli, delle montagne della regione del Ticino, o del resto della Svizzera.
Prenota già oggi la tua guida
.

#twowheelsonelove

Perché scegliere Ticinofreeride?

Facciamo il nostro lavoro con passione già da 10 anni e sappiamo dove trovare i migliori percorsi per tutti i tipi di biker, inoltre abbiamo un’approfondita conoscenza di tutti i buoni ristoranti della regione e sappiamo dove trovare il miglior caffè o gelato.

Il nostro team è composto interamente da guide certificate “Swiss Cycling MTB Guide”.
Siamo anche a disposizione per le vostre necessità in ambito della supervisione per creazioni di contenuti mediali, supporto alla produzione, scouting di location adatte, corsi di formazione, il vostro evento, e molto altro!

Guiding

La prima volta in Ticino o in Svizzera e non sapete esattamente dove andare?

Perché non prenotare una delle nostre guide locali che ti potrà mostrare questa bellissima parte del mondo.
La tua guida sa di certo dove trovare i migliori percorsi per tutti i tipi di biker e ha una conoscenza approfondita di tutti i buoni ristoranti e grotti nella regione.

1 giornata - IL PIÙ POPOLARE

CHF 530.00
Dalle 9.00 alle 16.00
Prezzo per istruttore / guida

1/2 giornata

CHF 370.00
9.00 – 12.00 o 13.00 – 16.00
Prezzo per istruttore / guida

Prezzo orario

CHF 120.00
Minimo 2 ore
Prezzo per istruttore / guida

 Bike shuttle

Fatti trasportare e accompagnare su alcuni dei migliori e più belli singletrail che il Ticino / Svizzera e l’area circostante hanno da offrire.
Offriamo una vasta gamma di percorsi per vari livelli di abilità, quindi ci sarà qualcosa per tutti e questo grazie alla nostra collaborazione con una grande rete di guide MTB in tutta la Svizzera.

 

Shuttle tour & guide – full day
  • 1020.- CHF
  • guida MTB certificata
  • autista
  • furgone + rimorchio
  • km illimitati, in tutto il Sopraceneri o Sottoceneri
  • snack on the road
  • fino a 6 biker con le loro bici (=> da 170 CHF/testa)
  • partenza dalla stazione FFS di Locarno
Shuttle tour – full day
  • 630.- CHF
  • autista
  • furgone + rimorchio
  • km illimitati, in tutto il Sopraceneri o Sottoceneri
  • snack on the road
  • fino a 7 biker con le loro bici (=> da 90 CHF/testa)
  • partenza dalla stazione FFS di Locarno

Corsi privati

Corsi di tecnica di guida personalizzati per tutte le età e livelli, da soli o in gruppo.
Ti mostreremo come puoi goderti i sentieri sulla tua bici con maggiore sicurezza e divertimento.

Esci all’aria aperta e per un po’ dimentica la tecnologia!

In modo giocoso e orientato all’esperienza, insegniamo a bambini, adolescenti e ai novizi di questo sport, la tecnica di guida necessaria su come gestire la bicicletta in modo sicuro e giocoso.

Che tu sia un principiante o un piccolo campione, il nostro modello ti assicura di trovare la giusta confidenza.

Facciamo pratica in un posto sicuro, e poi seguiamo i vari sentieri della regione per applicare ciò che abbiamo appreso.

Corso per principianti / Età: da 8 anni / da 1 a 8 partecipanti

Obiettivi di apprendimento:

  • Regolazione cockpit e bici
  • Salita e discesa
  • Posizioni del corpo, del piede e della pedivella
  • Tecnica per cambiare i rapporti
  • Tecnica di guida, pedalata, curvare e frenare su varie superfici
  • Guidare in piedi
  • Posizioni in salita e in discesa

Costi:
CHF 70.- l’ora
+ CHF 10.- per ogni partecipante supplementare

Corso per avanzati / Età da 16 anni / da 1 a 8 partecipanti

Obiettivi di apprendimento:

  • Guidare in gruppo
  • Scelta della linea ideale
  • Rollare gli ostacoli
  • Sollevare la ruota anteriore e posteriore
  • Bunnie Hop
  • Alzare la ruota posteriore per curve strette
  • Manual e wheelie
  • Salti

Costi:
CHF 70.- l’ora
+ CHF 10.- per ogni partecipante supplementare

Le ultime news

‼ UDITE UDITE ‼

Dal 28.02. al 04.03.2022 si terrà il RAIFFEISEN SNOW CAMP della MS Sports per tutti i bambini ticinesi presso la Mythenregion (Schwyz - Einsiedeln)

Luogo di partenza del bus: Lugano, Bellinzona, Airolo

Ti aspetta una settimana ricca di divertimento e... allo stesso tempo puoi approfondire le tue conoscenze sugli scii o sullo snowbord o imparare tutto da zero. Inoltre farai nuove amicizie, ti divertirai con i nostri ricchi programmi di attività ricreativi (incl. palestra propria) e potrai gustare pranzi deliziosi.

È possibile anche raggiungere la località con mezzi propri

Tutte le info / iscrizioni: https://www.mssports.ch/it/snow-camps/informazioni oppure [email protected]

È GRADITA LA CONDIVISIONE 🙏

Come affrontare le radici senza sfasciarsi

Bagnate o asciutte, le radici possono intimidire. La superficie irregolare e gli angoli strani con cui si distribuiscono sul sentiero richiedono precisione nella forma e nella tecnica. Aggiungi l'umidità al mix e le cose diventano ancora ...più difficili. La condensa residua della pioggia del giorno precedente o di una mattina nebbiosa che rende lo sporco appiccicoso e gripposo ha l'effetto opposto sulle radici. Diventano lisce come una lastra di ghiaccio e creano ancora più incertezza su dove posizionare la bici in modo che viaggi dritta sopra di esse senza essere sballottata da un lato del sentiero.

Sviluppare le abilità ed avere opzioni può permettervi di conquistare le radici bagnate.
Consigliamo ai rider di "imparare le giuste tempistiche e usare una forte compressione prima delle radici in modo da alleggerirsi mentre si passa sulle radici. Poi, sviluppate un bunny hop che vi permetta di saltare la sezione. Da lì, e il nostro preferito, usate una radice iniziale come "bump jump" per darvi la possibilità di aumentare ulteriormente la spinta - una selezione della linea tridimensionale insomma.

L'assetto della bicicletta è una componente importante per superare con successo anche le radici bagnate.

Mentre la pianificazione e lo sviluppo delle abilità sono gli ingredienti chiave per conquistare le radici bagnate, ti consigliamo di prestare attenzione anche all'assetto della bicicletta. "Per prima cosa, assicurati che la tua linea di base sia corretta! Abbassare la pressione degli pneumatici di qualche PSI può essere d'aiuto, ma non scendere troppo o si rischiano forature, pizzicature o ammaccature dei cerchi. A volte una pressione più morbida nell'ammortizzatore aiuta (5-10psi se ci sono meno colpi grossi/ punti di fondo durante la corsa). Inoltre, per le radici bagnate, rallentare il rebound di uno scatto o due può anche aiutare un po’”.

Fonte: @singletracks.com
Traduzione: @ticinofreeride.ch
Photo: Matt Miller

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: FREQUENZE PIÙ ELEVATE
7. Uno dei grandi vantaggi delle e-mountain bike è la bassa soglia di ingresso alla mountain bike. Questo significa che il gruppo di utenti che può muoversi sui sentieri sta crescendo.
Non appena l'aumento dell'uso ha un impatto negativo sul sentiero, la manutenzione del sentiero deve essere adattata.
I lavori di manutenzione specifici devono soddisfare i nuovi requisiti.
I nuovi utenti possono non avere familiarità con le regole di condotta dei sentieri e hanno bisogno di essere informati su quali regole di comportamento si applicano su un sentiero. Una buona segnaletica può
aiutare a informare il nuovo gruppo di utenti al fine di ottenere il comportamento desiderato.

SFIDA: FREQUENZE PIÙ ELEVATE
7.1 Insegnare nuovi metodi di manutenzione. Le nuove esigenze del percorso richiedono nuovi metodi di manutenzione.
Le squadre di manutenzione devono essere formate alle nuove tecniche di manutenzione.
7.2 Aprire i percorsi esistenti a più gruppi di utenti. Creare nuove opportunità per gli utenti non significa solo costruire nuovi percorsi. La riattivazione di sentieri poco utilizzati è un'opportunità ideale. Nuovi sentieri dovrebbero essere pianificati solo se non ci sono altre soluzioni sono possibili.
7.3 Informare sulle regole in vigore sui sentieri. È importante che i nuovi utenti siano informati sulle regole esistenti e sulla tipologia del sentiero. Le informazioni all'ingresso dei sentieri sono utili, idealmente dovrebbero essere presi in considerazione tutti gli utenti, non solo un gruppo specifico.

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: COLLISIONI
6. Sulla maggior parte dei sentieri, si viaggia più velocemente in discesa che in salita. Questo cambia, tuttavia, con e-mountain bike, perché con
il supporto del motore, si possono raggiungere alte velocità anche in salita. Questo significa il doppio della
velocità di collisione, poiché lo spazio di frenata aumenta al quadrato e con le E-MTB, i ciclisti in salita e in discesa possono alla
25km/h di velocità sia in salita che in discesa.

SOLUZIONI: COLLISIONI
6.1 Le linee di visibiilità chiare permettono agli utenti di avere più tempo di reazione quando qualcuno sta venendo verso di loro. Rimuovere la vegetazione densa dal bordo del trail, specialmente all'altezza degli occhi e nelle curve.
6.2 Sentiero sinuoso e giocoso. Questo rende il percorso più eccitante e divertente. I sentieri rettilinei inducono a raggiungere una maggiore velocità.
6.3 Pianificare gli spazi di frenata. La maggiore velocità in salita, aumenta anche la potenziale velocità di collisione.
6.4 La struttura della superficie può essere resa più versatile e si possono includere anche passaggi più ruvidi.

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: UPHILL FLOW
5. Uno dei motivi principali per cui la mountain bike sta diventando sempre più popolare è lo stato di "flow". Fino ad ora, i mountainbiker hanno vissuto questo "Flusso" prevalentemente in discesa. Le e-mountain bike aprono un nuovo mondo; "uphill flow". Nella pianificazione di sentieri, nuovi il "flusso in salita" deve essere preso in considerazione come un fattore decisivo per la qualità dell'esperienza dell'utente.

SOLUZIONI: UPHILL FLOW
5.1 L'e-MTB Boost offre nuove possibilità di design per un sentiero. Ostacoli, dislivelli possono essere superati con relativa facilità, anche in salita grazie al supporto del motore.
5.2 Pianificare raggi di curva specifici per l'E-MTB, nessuna curva brusca e stretta. Specialmente in salita.
5.3 Per quanto riguarda le e-bike, i masterplan esistenti, dovrebbero essere rivisti.

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: CURVE IN DISCESA
4.A causa del loro peso maggiore, le e-mountain bike hanno un impatto leggermente maggiore sul sentiero rispetto alle tradizionali
biciclette. A causa del peso maggiore, bisogna frenare con più decisione, il che, se non é stata fatta una progettazione corretta, questo porta a solchi e buche prima delle curve. È quindi importante tenere in considerazione di inserire dei rallentamenti naturali.

SOLUZIONI: CURVE IN DISCESA
4.1 Riducendo la pendenza prima delle curve si rallenta automaticamente il conducente. Piste più ripide del 7% causano già pesanti frenate.
4.2 Inserire dei cambi di pendenza prima della curva. La frenata naturale del biker può prevenire l'erosione

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: CURVE IN SALITA
3. Le curve sono spesso le sezioni più ripide di un sentiero, se le percorri in salita, diventano anche le sezioni tecnicamente e fisicamente più difficili. I raggi delle curve sono spesso troppo stretti, perché sono progettati per percorrerli in discesa.

SOLUZIONI: CURVE IN SALITA
3.1 Pianificare piccoli appoggi alle curve in salita.
3.2 Prevedere appoggi più bassi nella parte superiore della curva, in modo che l'e-mountain biker possa sfruttarle al massimo.
3.3 Transizione continua, regolare, tra il trail e l'appoggio.

Ecco il video drone dell'anno: Kilian Bron in Svizzera

Il freerider Kilian Bron è noto per i suoi straordinari video in sella alla sua bicicletta. Con la sua ultima clip supera tutto!
Lo scenario è la nostra amata Svizzera, filmato principalmente con droni sopra e sotto i ...ghiacciai, sulle creste più ripide, sotto cascate, il tutto con una precisione tipica del nostro paese, ed un'estetica incredibile.👌
Il risultato? Il video dell'anno! 🤟
Buona visione

Image for shared link
SWITZERLAND PARADISE | Kilian BRON

Join me over glaciers, under waterfalls, down the steepest inclines, and more !Subscribe for more videos | Kilian BRON ►...

youtu.be

7 E-MTB TRAIL RULES

Con il target degli e-mountain bikers, un nuovo gruppo di utenti va a sollecitare le strutture e i sentieri. A causa del peso maggiore della bicicletta e di un diverso impatto delle forze, le esigenze sui sentieri sono diverse. Allegra Tourismus ha stilato le "7 ...regole per i sentieri E-MTB", regole che devono essere prese in considerazione quando si costruiscono o si mantengono i sentieri dedicati a questo tipo di target. Questa settimana ve le presentiamo una ad una.

Fonte: www.allegra-tourismus.com/7-emtb_trail-rules?utm_content=186814878&utm_medium=social&utm_source=linkedin&hss_channel=lcp-18995719

SFIDA: CONFLITTI TRA UTENTI
2. La causa principale dei conflitti tra utenti è l'atteggiamento di diritto e il comportamento dei singoli utenti. Per eliminare completamente i conflitti tra utenti, sono necessari percorsi unidirezionali progettati specificamente per le mountain bike. Tuttavia, sono possibili anche altre soluzioni per ridurre i conflitti tra utenti.

SOLUZIONI: CONFLITTI TRA UTENTI
2.1 I sentieri monodirezionali, che sono usati solo in una direzione, riducono il numero di intersezioni e quindi riducono selettivamente i conflitti tra gli utenti.
2.2 Estendere il tempo di reazione in modo che gli utenti possano prepararsi per gli attraversamenti degli incroci.
2.3 Separare gli utenti che si muovono con velocità differenti

Ticino freeride TV

Pin It on Pinterest

Share This